venerdì 4 settembre 2015

Non è mika il kannokkiale di Galileo, vero?


Nell'immagine il nunzio costolico cardinale Imbuzzini, che dopo essersi sincerato non trattarsi dell'ordigno diabolico già esecrato dal beato cardinale Bellarmino, apprezza le qualità di un aspersorio di nuova generazione, capace di distribuire la grazia a molti fedeli anche a notevole distanza.

Nessun commento: