venerdì 18 novembre 2016

Non sai più che inventare pur de rompere i coglioni





L'episodio di cronaca è avvenuto domenica mattina alla diga di Ponte Buriano, nella località nota come "Oppini".
Il pescatore, Fusai M. di Arezzo, incensurato e residente in via Fleming accanto al GP Motors, ha reagito malamente alle provocazioni dell'inventore Piccoletti E.J., che a bordo del suo originale aeromobile a suo dire gli spaventava i pesci (ma in realtà lo pigliava per il culo per una questione di corna).
Dopo aver vanamente tentato di allontanarlo scagliandogli contro dei bigattini con la fionda, Il Fusai ha prima lanciato la sua lenza robusta (pesca le savette col 45) contro i rotori, e poi con un violento strattone trascinato in Arno l'aviomobile del Piccoletti, il quale riemerso dall'acqua si è scagliato contro di lui.
Ne è seguita una prolungata colluttazione tra i due, sedata solo grazie all'arrivo dei carabinieri di Laterina.